Chiara Gatti

Come nasce e si sviluppa un'opera d'arte - La Repubblica, giovedý 21 marzo 2019

Si parte con un disegno su carta. Che poi diventa un bozzetto preciso.Si trasforma in unmodello che contemnpla parecchie varianti.In conclusione diventa un'opera finita. Chi crede che l'arte sia spesso frutto di improvvisazione, cambierà idea davanti alle opere esposte da oggi allo Studio d'arte del Lauro (via Mosè Bianchi, 60 Milano), vernice ore 18. Quattro autori contemporanei-Alfredo Casali,Roberto Casiraghi, Lorenzo Mazza e Giorgio Vicentini - sono stati invitati dalla curatrice Cristina Sissa a esporre un'opera accanto a tutto il suo backstage. Il titolo "Genesi" rivela lo spirito del progetto che mescola anche suggestioni, fonti di ispirazione, oggetti, memorie. Il dipinto o la scultura arrivano dopo un processo di elaborazione lunghissimo. Mazza, nato architetto, custodisce ricordi geometrici e ninnoli poetici, dischi, cartoline, in uma giostra che sembra un gigantesco ready made. Nella ricerca di Casiraghi si legge l'eco dei grandi poeti del Novecento e dell'informale musicale di Sam Francis. Vicentini è un accumulatore seriale di materie leggere, carte veline, fogli luci, strati di cera e smalti, che orchestra nel vuoto con gesti calligrafici. Casali parla, descrive,cuce e dipinge sempre lo stesso paesaggio, ogni volta diverso, di case, nuvole,alberi e pioggia. La sua magnifica ossessione lo vede tornare dentro la stessa scena. Si capisce quanto la mostra non parta dall'origine per andare alla destinazione, ma sia una camminno al rovescio, uno scavo geologico nell'iesperienza di ognuno. Dimostrando la ricchezza della pittura. Il bello sarà decidere auale capitolo comprare di questa storia, la prefazione o il finale?


Testi critici

Claudio Cerritelli, Permutazioni e resistenze sulla pittura di Giorgio Vicentini Claudio Cerritelli, Il colore crudo di Giorgio Cecilia De Carli, Non ho parole Flaminio Gualdoni, Vicentini, un diario intimo per svelare le emozioni con la forza dei colori Giorgio Vicentini, Se Sergio Vanni, Le carte nascoste di Giorgio Licia Spagnesi, Il colore di Giorgio Martina Corgnati, Le intenzioni Sara Honegger Chiari, Poi arriva la pittura Vittoria Broggini, L'orizzonte comprensivo di Giorgio Cecilia De Carli, Piccole conversazioni a proposito dell'installazione IN CORPORE EXPO 2015 Ettore Ceriani, Giorgio Vicentini e il sogno della realtÓ Marina De Marchi, A Castello Grazia Massone, Custodire Giovanni Maria Accame, L'esperienza della pittura Claudio Cerritelli, Scintille Riccardo Prina, Assalto e Difesa Vittoria Broggini, Appunti di Volo Claudio Cerritelli, Catturando il divenire della pittura - Catalogo "Cattura", Studio d'Arte del Lauro, ottobre 2017 Francesco Tedeschi, Diario critico bisestile dell'anno 2000 ed. Campanotto, Udine 2012 Erika La Rosa, Non basta un solo tentativo per catturare l'orizzonte - Varesenews, 21 novembre 2017 Mauro Bianchini, VolatilitÓ di segno e percorrenze di forme Giorgio Vicentini, Claudio Cerritelli, Marina Pierani, Incontriamoci dove inizia l'orizzonte Chiara Gatti , Come nasce e si sviluppa un'opera d'arte - La Repubblica, giovedý 21 marzo 2019 Lupus in Fabula, Ilias Cocchi Pontalti Luisa Negri, Un secolo di pittura. Varese nei colorii dei suoi artisti Cristina Sissa, Genesi - Catalogo mostra - Studio d'Arte del Lauro Carla Tocchetti, Gli Arazzi Volanti di Giorgio Vicentini al Battistero di Velate giugno 2019 Paolo Biscottini, Colore Crudo luglio 2007
Giorgio Vicentini visual artist